Paccheri alle seppie

I paccheri, tipica pasta napoletana, sono maccheroni giganti generalmente lisci. Si gustano ripieni o conditi con un sugo sostanzioso come quello alle seppie, gustosi molluschi dotati di tentacoli, cucinate senza il loro “inchiostro” nero e con i pomodorini  ed insaporite con il peperoncino. Pochi paccheri  riempiono il piatto: una volta i paccheri erano così considerati la pasta dei poveri.

Paccheri_alle_seppie

Presto apprezzati da tutti, i paccheri sono ancora oggi considerati la base di piatti molto raffinati. I paccheri sono anche detti schiaffoni: forse perché in dialetto napoletano il pacchero è lo schiaffo a mano aperta ed il pacchero è una pasta di misura superiore alla norma; o forse perché il rumore dei paccheri mescolati nella pentola è simile a quello di uno schiaffo.

Ingredienti per 4 persone

400 g di paccheri

Per il sugo alle seppie:

  • 400 g di seppie pulite
  • 200 g di pomodori ciliegini
  • 1 cipolla media
  • 1 spicchio di aglio
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • peperoncino essiccato q.b.
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Lavate i pomodori e le seppie. Fate scaldare in una casseruola 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva insieme allo spicchio di aglio schiacciato ed al peperoncino essiccato sbriciolato. Aggiungete la cipolla tritata e fatela appassire. Aggiungete le seppie tagliate a listarelle, fatele insaporire e bagnatele con il vino bianco.

Quando questo sarà evaporato, aggiungete i pomodori tagliati a fettine ed un pizzico di sale. Cuocete per circa 20 minuti. Spolverate con il prezzemolo lavato e tritato e mescolate bene. Rovesciate nella casseruola i paccheri cotti e mescolate in modo di condirli bene.

Il tempo di cottura dei paccheri è di circa 20 minuti.

FIRMA RICETTE CECILIA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Le ricette del momento