Lasagne al forno

Le lasagne sono quadrati o rettangoli di un impasto a base di farina e uova, cotti al dente, disposti (in una teglia) a strati intramezzati da sugo di carne, parmigiano e besciamella (deliziosa salsa bianca di origine incerta, essendo contesa tra Italia e Francia) e passati al forno per completarne la cottura. La ricetta proposta è di mia mamma e riscuote sempre grande successo. Le lasagne al forno sono il classico piatto della domenica perché sono piuttosto laboriose, anche se le lasagne si possono comperare già pronte. Deriverebbero da un piatto dell’Antica Roma, rielaborato dalla cucina tradizionale dell’ Emilia Romagna e poi adottato da molte altre regioni italiane con varianti diverse da regione a regione. Le lasagne al forno sono anche un piatto internazionale essendo il simbolo della cucina italiana nel mondo.

Lasagne_al_forno

Ingredienti per 6-8 persone:

  Per il sugo:

  • 500 g di carne di bovino adulto tritata
  • 1 cipolla media
  • 500 g di pomodori maturi ( o 1 scatola di 400 g di polpa di pomodoro)
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • una noce di burro
  • 3-4 foglie di basilico
  • sale e pepe
  • parmigiano reggiano grattugiato q.b.

  Per le lasagne:

  • 400 g di farina 00
  • 4 uova

( oppure 300-400 g di lasagne già pronte)

  Per la besciamella:

  • 4 cucchiai di farina 00
  • 50 g di burro
  • 1 l di latte
  • noce moscata
  • sale

Per preparare il sugo: in una casseruola di terracotta fate sciogliere il burro e fatevi dorare la cipolla tritata. Aggiungete la carne tritata e fatela rosolare bene; bagnate con il vino bianco e fatelo evaporare. Unite i pomodori lavati e tagliati grossolanamente a pezzi ( o la polpa di pomodoro) ed il basilico. Salate, pepate e cuocete almeno per un’ora.

Per preparare le lasagne: Nel cestello dell’impastatrice, lavorate la farina e le uova ( l’impasto dovrà risultare sodo ma non duro: se è il caso aggiungete un pochino di acqua calda). Formate una palla con l’impasto e fatelo riposare per dieci minuti coperto con una scodella rovesciata per evitare che secchi.

Con la sfogliatrice ( accessorio che serve a stendere rapidamente l’impasto) stendete l’impasto e ricavate dei quadrati di circa 10 cm di lato che disporrete via via sulla spianatoia infarinata. Fate cuocere 6-7 quadrati o lasagne per volta in abbondante acqua bollente un po’ salata.

Quando saranno cotti al dente, scolateli uno alla volta con un mestolo forato, immergeteli in una ciotola con acqua fredda per bloccarne la cottura, scolateli e stendeteli su un canovaccio pulito per farli asciugare, distanziandoli l’uno dall’altro per non farli appiccicare tra di loro.

Per preparare la besciamella: in una casseruola fate sciogliere il burro senza farlo friggere, aggiungete la farina e mescolate con un cucchiaio di legno affinchè non si formino grumi. Unite il latte bollente che verserete poco per volta continuando a mescolare. Cuocete, mescolando, per 15 minuti: la besciamella dovrà avere una consistenza morbida e setosa.

Ungete con un po’ di burro una teglia rettangolare 30x20 cm. Ricoprite il fondo della teglia con uno strato di lasagne; distribuitevi il sugo di carne ed una spolverata di parmigiano reggiano grattugiato. Formate un altro strato di lasagne, distribuitevi la besciamella ed una spolverata di parmigiano grattugiato.

Formate altri strati procedendo nello stesso modo. L’ultimo strato dovrà essere ricoperto con la besciamella e qualche fiocchetto di burro. Cuocete a 200 ° in forno preriscaldato per 20-30 minuti e comunque fino a quando si sarà formata in superficie una crosticina dorata. 
 

Il parmigiano reggiano è un formaggio italiano stagionato da 1 a 3 anni, a pasta cotta dura, saporito ma non piccante. Per produrre una forma di 30 kg. occorrono più di 500 l. di latte vaccino parzialmente scremato.

 

Ricetta di mia mamma!

FIRMA RICETTE CECILIA

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Le ricette del momento